Mesoterapia

La mesoterapia Ŕ nata in Francia negli anni '50 ad opera di Michel Pistor, per usi diversi da quello estetico.
Il metodo consiste nell' iniettare piccole dosi di farmaci presenti nella Farmacopea Ufficiale, con aghetti molto corti ( 4 mm ), sulla cute sovrastante l'organo o la lesione che si vuole curare .

Lo scopo Ŕ quello di favorire una lunga permanenza della sostanza farmacologica nel tessuto, per ottenere un'azione locale, prima che venga riassorbita dalla circolazione sistemica.
Le indicazioni della mesoterapia sono le osteo-artropatie, alcune flebobatie, la panniculopatia edemato-fibro-sclerotica, meglio nota come cellulite, e le adipositÓ localizzate.
I farmaci usati variano a seconda della patologia da trattare.
La cadenza delle sedute Ŕ settimanale, fino all'ottenimento dei risultati, in seguito mensile per il loro mantenimento.

Gli effetti collaterali sono:
- Dolore, marcato quando si usavano gli iniettori multipli, attualmente minimizzato
dall'uso di microaghi singoli.
- Ematomi, minimi anche questi con l'impiego dei nuovi aghi
- Reazioni allergiche , sempre possibili in quanto si usano farmaci. Pertanto la mesoterapia dev'essere considerata un atto medico che va eseguito in struttura adeguata.


Contatta subito un Medico Estetico >



Powered by CG System - P.IVA 02803110242